Mediante l’uso di una macchina fotografica il professionista è in grado di immortalare un’intera sequenza di gesti, di segni tracciati nello spazio: i partecipanti possono disegnare nell’aria, trasferire nello spazio ciò che la loro mente, la loro fantasia produce, istantaneamente mediante l’utilizzo di torce luminose e colorate utilizzando il movimento delle proprie mani. Quest’esperienza è realizzata in lieve penombra e la fotografia conterrà tutto ciò che si è prima immaginato e poi realizzato. Contemporaneamente, affinché il partecipante possa stupirsi, rendersi conto di come si possa utilizzare questo “nuovo” strumento, auto migliorarsi prendendo sempre più confidenza con il metodo, vengono proiettati su una parete i disegni che egli stesso sta rappresentando nello spazio tridimensionale.
“Oh, pensa a come sarebbe bello se potessimo passare attraverso lo specchio! Sono sicura che ci sono delle cose bellissime là dentro! Facciamo che ci sia un modo per passarci attraverso, facciamo che sia diventato tutto come un leggero velo di nebbia…ma guarda…si trasforma! Sarà facile passare adesso!”
dal libro “Alice nel paese delle meraviglie e Attraverso lo specchio magico. Ediz. integrale” di Lewis Carroll

 

Come si svolge (proposta di laboratorio rivolto a bambini/ragazzi)

 

La prima fase è dedicata al rapport tra i partecipanti: breve introduzione nel mondo fantastico della luce e di come si possono compiere delle vere e proprie magie mediante l’uso di torce colorate, delle nostre mani, del nostro corpo….la mente immagina e nell’aria appaiono forme! Si stabilisce un tema, una storia comune e si invitano i presenti a decidere cosa desiderano rappresentare. Successivamente si passa all’azione, la storia prende vita ed i bambini/ragazzi possono singolarmente, a gruppi o tutti insieme, in base all’obiettivo prefissato, disegnare nell’aria ciò che hanno deciso e anche diventare loro stessi i personaggi tracciandosi il proprio contorno vicendevolmente, assumendo posture, aggiungendo particolari ecc…
Al termine del laboratorio,verrà consegnato un dvd contenente tutti i passaggi dell’esperienza.

 

Finalità
Fare gruppo, accorgersi concretamente di quanto sia importante l’insieme è sempre un’esperienza fondamentale a qualsiasi età e, prima ne diventiamo consapevoli più ricca sarà la nostra vita.
Questa modalità molto divertente coinvolge sia l’aspetto motorio, sia la dimensione creativa, quella emotiva del bambino/ragazzo dandogli la possibilità di ampliare la propria visione spazio-temporale. L’uso delle due mani, l’impegno nel creare disegni nello spazio coinvolge, attiva contemporaneamente i due emisferi cerebrali, richiede una sintesi, un’immaginazione più articolata rispetto al disegno su un foglio e, conseguentemente, lo sviluppo di nuove abilità. Tanto lavoro interno pari al divertimento sul campo che, come sempre accade, facilita l’apprendimento di qualsiasi nuova capacità!

 

A chi è rivolto

 

Questa esperienza non pone limiti di età: chiaramente diventa più comprensibile, a livelli differenti, dai 5 anni in poi.
Tempi consigliati:
Esperienza singola: da 30′  alle 5 h variabile in base al numero di partecipanti ed al contestoLaboratorio: 4 incontri di 2 h per ciascun incontro.

CONTATTACI

Adesso siamo in giro. Ma puoi inviarci un'email e ti risponderemo subito.

Sending

©EDUCAZIONE FACILE 2017 di Filippo Manni Fotografo p.i 02990990364

Log in with your credentials

Forgot your details?